Al momento stai visualizzando Abiti casual: quali sono gli abiti tipici della moda casual

Abiti casual: quali sono gli abiti tipici della moda casual

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Tips
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

La moda casual, negli ultimi anni, è diventata davvero celebre. Non solo fra i giovani, che in qualche modo sono portatori sani di questo stile di abbigliamento, ma anche fra quanti, un tempo, hanno vissuto gli anni dei Paninari e affini. Ecco perché, conoscere gli abiti casual è fondamentale se si vuole costruire uno stile perfettamente in linea coi canoni di questa moda. Andiamo alla scoperta, quindi, dei capi che costituiscono un must have nell’ambito di questo stile.

Alla scoperta degli abiti casual must have per uno stile impeccabile

Lo abbiamo ribadito più e più volte, ma non è mai abbastanza: la moda casual non è uno stile casuale. Esso ha regole ben precise, che spesso affondano le proprie origini in tradizioni ancora oggi valide. E non solo, come vedremo. Alcuni capi d’abbigliamento, infatti, sono tipici della moda casual. Vediamo, allora, quali possono essere gli abiti casual necessari per realizzare un impeccabile outfit casual.

Denim, un’intramontabile evergreen della moda casual

C’è poco da fare: quando si parla di moda casual non si può considerare il Denim il tessuto di questo stile per antonomasia. Che si tratti di pantaloni di jeans, di gonne in Denim o anche di camicie e giubbini di jeans, questo è il materiale che fa al caso vostro. Fra tutti questi, certamente, l’abito casual più tipico di questa moda è il jeans: strappato, scolorito, a sigaretta oppure a zampa d’elefante, il jeans rappresenta in qualche moda l’emblema della moda casual.

E, del resto, è facile trovare una collocazione a questo capo casual: con una semplice T-shirt e un paio di comode sneakers oppure con una più ricercate maglietta polo e delle scarpe da barca. In ogni caso, il jeans è sicuramente un degli abiti casual must have.

La T-shirt: un abito casual, un manifesto della moda casual

Se il jeans è l’emblema della moda casual, allora la T-shirt ne è il manifesto. Monocolore oppure decorata, con citazioni o skyline di città celebri: non importa qual è lo stile di questo capo casual, esso saprà comunque ricreare quel mood necessario per interpretare al meglio lo stile casual.

Anche in questo caso, contestualizzare il capo alla moda casual è assolutamente facile, vista la sua versatilità: abbinato a un paio di chinos o, come detto prima, a una paio di jeans, otterremo un outfit casual assolutamente in linea con le caratteristiche di questo stile. La ricercatezza dell’outfit, in questo caso, è determinata dalla ricercatezza della T-shirt stessa: più questo abito casual sarà scelto con cura e più saranno rispettati i dettami della moda casual.

Chinos, i pantaloni morbidi per stare comodi

Come abbiamo visto, i pantaloni chinos sono già entrati a far parte del guardaroba degli abiti casual. A differenza dei jeans, il loro tessuto morbido regala un comfort ancor più elevato per chi li indossa. E, nonostante questo, questa categoria di pantaloni può essere elegante e raffinata, se ben contestualizzato. Sono perfetto, per esempio, se, negli outfit maschili, sono accoppiati a camicie in lino o polo e, in quelli femminili, si sposano con capi da motivi floreali eventualmente oversize.

Scarpe da barca, l’irrinunciabile calzatura outfit

Certo, le scarpe non dovrebbero essere annoverate fra gli abiti casual. Con un piccolo strappo alla regola, però, possiamo considerarle in questo ragionamento. Del resto, al pari dei jeans e di pochi altri capi, sono un vero e proprio simbolo della moda casual. Non considerarle, pertanto, sarebbe un grave errore. Le scarpe da barca sono molto particolari: la pelle della loro tomaia, i lacci in cuoio, la suola in gomma ne fanno un elemento dello stile casual davvero facile da riconoscere.

L’abbinamento, in questo caso, è semplice. Le scarpe da barca, infatti, si abbinano facilmente tanto ai jeans che ai chinos. Meglio se il pantalone lascia la caviglia scoperta, ma, nel caso, si può anche considerare l’opzione col calzino in bella vista, proprio come era di moda negli anni Ottanta.

Ora che conoscete alcuni degli abiti casual potete iniziare a costruire i vostri outfit. Magari, potete iniziare a navigare fra le pagine di Martino Group, dove troverete una proposta mai banale di moda casual.

Lascia un commento